martedì 30 ottobre 2012

"La Tempesta" su Radio3

Il prossimo giovedì 1 novembre (*) alle ore 20:30 il programma "Tutto esaurito! Trenta giorni di teatro a Radio3" in onda su Rai3, dedica la serata alla trasmissione de "La tempesta" di William Shakespeare registrata da Eduardo nella sua traduzione in napoletano del '600. Questa versione non è mai stata trasmessa integralmente ed è certamente un'occasione imperdibile per gli appassionati ed i cultori dell'arte di Eduardo.



Il calendario del programma, giunto alla sua seconda edizione partita ieri e che si concluderà il prossimo 30 novembre, presenta diversi appuntamenti interessanti. Da segnalare in particolare altre due serate dedicate ad Eduardo: il 13 novembre alle 23:30 "Sik-Sik l'artefice magico" con Carlo Cecchi, Arturo Cirillo, Iaia Forte e Tommaso Ragno, regia di Carlo Cecchi; il 16 novembre alle 22:50 l'atto unico "Occhiali neri", con Eduardo e, tra gli altri, Pupella Maggio, Regina Bianchi. (leggi il calendario completo del programma).

(*) Per motivi tecnici la messa in onda della Tempesta è stata rimandata. Al suo posto è stato trasmesso l'atto unico Sik-Sik l'artefice magico, inizialmente previsto per il 13 novembre. È possibile scaricare il podcast collegandosi a questo link


Per saperne di più
Eduardo traduce Shakespeare
Tempeste
Eduardo e Shakespeare. Parole di voce e non d'inchiostro

3 commenti:

  1. Ho protestato con la radio per la mancata messa in onda de "La tempesta", a Radio3 mi hanno risposto che provvederanno entro fine mese! Speriamo..

    RispondiElimina
  2. Casualmente mi sono trovato a sfogliare questo blog, perchè ero alla ricerca del Berretto a Sonogli commedia Pirandelliana, interpretata dal Grande Eduardo di cui -come per te- ne sono un grandissimo estimatore, avendo tutti i suoi dvd(teatrali e cinematografici)ed è l'attore mio preferito
    di teatro (ed uno dei preferiti insieme a Totò in assoluto)!
    Volevo farti semplicemente i complimenti per questo blog Eduardiano e per le importanti informazioni-emozioni cui attingere per approfondire ancor di più la conoscenza e la grandezza del grande autore e attore, mostro teatrale del Novecento!
    Grazie e complimenti!

    RispondiElimina
  3. Grazie a te Giuseppe!
    Questo blog è frutto davvero di una grande passione che mi fa piacere condividere con chi ama ed apprezza Eduardo.
    Torna presto da queste parti!

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato questo blog!